Opportunità per tesi di laurea magistrale

Le interfacce aptiche sono dispositivi meccanici in grado di fornire sensazioni di forza all'operatore umano.
Il termine interfaccia definisce un sistema di relazioni, intese genericamente come scambio di informazioni tra almeno due entità. Nello specifico tecnologico le interfacce rappresentano il luogo degli scambi di informazione tra essere umano e macchina, potremmo dire tra reale e virtuale. Gli obiettivi che possono essere conseguiti lavorando in questo campo sono molteplici: si può passare da un ambito più "informatico" in quanto l'uso di interfacce aptiche unito a software di grafica tridimensionale permette all'uomo di sperimentare l'esplorazione di un mondo virtuale molto simile a quello reale con la possibilità di percepire sensazioni tattili e visive. Altra tematica è di tipo maggiormente "controllistico" : progettare quindi leggi di controllo per la posizione, per la forza e molto altro per migliorare la qualità del "feedback" delle interfacce aptiche.
Per ulteriori informazioni contattare il prof. Thomas Parisini.

Questo sito fa uso di cookie, come scritto nell'informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego.